La meditazione può essere paragonata alla masticazione dei cibi. Anche la meditazione è una sorta di masticazione, una masticazione dei pensieri, delle emozioni e delle energie che si sprigionano e che attraverso la quale assorbiamo per farne nostro nutrimento.

La meditazione è un’operazione psicologica, un lavoro cosmico di estrema importanza.

Occorre perciò prepararsi per tempo. Prima di tutto dedicate ogni giorno ad ascoltare il vostro respiro, non abbiate fretta prendetevi del tempo per voi. Entrate nel flusso della vostra respirazione come un atto di dare e ricevere amore. Focalizzatevi sulla figura del Cristo cercate una connessione nel vostro cuore. Apritevi in modo semplice e puro.

Ogni giorno ancoratevi ad un senso interiore di unità e comunione con tutti gli Esseri.

Se praticherete con costanza queste indicazioni sarete più recettivi a ricevere la Luce che verrà sprigionata dalla meditazione.