Gravidanza e parto: rimedi omeopatici

Gravidanza e parto: rimedi omeopatici

La gravidanza è un momento di crescita per i genitori e il bambino che nascerà è utile che questo periodo sia vissuto più serenamente possibile con un’attenzione particolare a stabilire fin da subito una profonda relazione con il nascituro (bonding). Potremmo sorprenderci di come il periodo pre natale e post natale influenza per tutta la vita le nostre scelte di vita. A questo proposito il nostro Centro Studi e Ricerca Evolutivi propone lo studio e la pratica del massaggio Merdiano della Memoria per aiutare a superare i blocchi emotivi e a trasformare la propria vita. Utile per i futuri genitori, per le mamme e per tutti coloro che vogliono riappropriarsi del loro completo potenziale e possibilità di essere felici.

I rimedi omeopatici possono essere un valido supporto per il periodo gestazionale e per l’accompagnamento al parto.

Noi consigliamo:

Pulsatilla 7 CH prima di dormire le ultime 2 settimane di gestazione per correggere eventuali anomalie di posizionamento del feto, inoltre contrasta l’inerzia uterina e contrazioni inefficaci durante il travaglio presa a ritmi ravvicinati, utile quando la donna è scoraggiata.

Caulophyllum 5 CH prima di andare a dormire in presenza di falsi dolori alle gambe e ai fianchi. L’omeopata Ruggero Dujani lo indica come rimedio sovrano per facilitare la dilatazione dell’utero nel qual caso va preso a ritmi ravvicinati durante il travaglio.

Chamomilla 7 CH più volte durante il travaglio quando sono presenti dolori spasmodici e la donna diventa irritabile e non sopporta niente e nessuno.

In alternativa potete assumere il rimedio APERMUS (composto da Pulsatilla, Cimifuga, Caulophyllum) 3 volte die nell’ultimo mese e durante il travaglio a intervalli ravvicinati.

Actaea racemosa 9 CH per ridurre l’ansia e ogni 30 min durante il travaglio. Efficace anche per i dolori mestruali.

Per  i dosaggi e la posologia completa  chiedere al vostro terapeuta di fiducia.

Arnica 200 CH prenderne un tubo dose prima di uscire di casa per andare in ospedale e 1 tubo dose prima del parto. Altri 2 tubi dose : 1 subito il parto e l’altro a distanza di 24 ore. Ha un’azione tranquillizzante e antiemorragica. Questo rimedio va assunto indipendentemente dagli altri sopra citati.

Leave A Comment