Arriva l’estate e come ogni anno le fastidiose zanzare iniziano le loro danze… allora come fare per proteggersi ed evitare di venire punti?

Prima di tutto è importante fare bruciare nella stanza dove si dorme un incenso all’aroma lemongrass o di  geranio (in alternativa utilizzare un brucia essenze dove nell’acqua saranno diluite alcune gtt dell’olio essenziale scelto). In generale per tenere lontani gli insetti si possono fare dei mazzetti di foglie di pomodoro e appenderli in casa. le stesse foglie si possono usare per strofinarle sulle zone di puntura.

Per proteggere la pelle dalle punture di zanzara applicare olio di lavanda e lemongrass. Per preparare questo rimedio utilizzare 30 ml olio di oliva (l’ aroma è più intenso) o di sesamo (possibilmente bio)  a cui saranno aggiunte 10 gtt di olio essenziale di lavanda e 5 gtt di o.e. di lemongrass.

Sulla puntura di zanzara si può sfregare del basilico fresco e quindi bagnare appena con poco olio di oliva, questo diminuirà il prurito e il rossore.

In caso le punture di zanzare siano su una vasta area prendere una tazza di aceto di mele o il succo di due limoni, aggiungere 10 gtt di o.e. di lavanda e 5 di o.e. di timo. Mettere questa miscela nella vasca da bagno avendo cura di miscelarla bene all’acqua. In alternativa sciogliere questa miscela sempre in acqua e applicarla sulle zone colpite con un batuffolo di cotone ben imbevuto, lasciare agire per qualche minuto. Al termine applicare l’olio precedentemente preparato.